Il Regolamento Interno - S.M.S. AURORA 1910 | RAPALLO

Vai ai contenuti

Menu principale:

Lo Statuto
REGOLAMENTO INTERNO
APPROVATO ASSEMBLEA STRAORDINARIA
DEL 22 SETTEMBRE 2012

1 Art. I locali della Società sono a disposizione dei Soci/e in regola con il tesseramento dell’ anno in corso
2 Art. I locali della Società sono individuati in:
a) Sala bar b) sala TV e Biblioteca c) locale Cucina e servizi d) sala da ballo e) segreteria

Per la sala Bar devono essere poste in evidenza le relative licenze comunali ed i permessi.
Inoltre dovrà essere affisso l’orario di apertura e di chiusura della sede sociale.

La sala TV e Biblioteca sarà a disposizione dei Soci/e negli orari stabiliti dal Consiglio di Amministrazione salvo disposizioni contrarie ( riunioni del Consiglio di Amministrazione, riunioni organizzative dei Soci, etc…etc…)

Il Locale Cucina sarà affidato alla responsabilità del Consiglieri e Soci nominati dal Consiglio di Amministrazione, sarà severamente vietato l’accesso ai non autorizzati.
Si ricorda altresì che in tutti i locali della Società è VIETATO FUMARE ( legge dello Stato Italiano) ED IN MODO PARTICOLARE NEL LOCALE CUCINA.

La sala da ballo sarà preminentemente frequentata dall’attività ricreativa del ballo (sabato pomeriggio o sera e domenica pomeriggio o sera) e da altre manifestazioni decise dal Consiglio di Amministrazione ( assemblee condominiali, corsi di attività ricreative, mostre fotografiche, etc….etc…)

Il locale Segreteria sarà accessibile ai componenti il Consiglio di Amministrazione e responsabile sarà il Segretario della Società.
3 Art. Il Consiglio di Amministrazione redigerà un calendario mensile nel quale comunicherà il turno mensile del Consigliere che assumerà l’incarico di Direttore della Sede Sociale con unico referente nella persona del Presidente.
4 Art. Il Socio/a ha l’obbligo di rispettare i Soci/e e non creare danno alle strutture sociali . L’inosservanza verrà segnalata al Consiglio di Amministrazione che a sua volta riferirà al Consiglio di Disciplina per i provvedimenti del caso.
5 Art. La gestione del bar sarà affidata ad un socio/a che VOLONTARIAMENTE si offrirà al compito in oggetto. Il Consiglio di Amministrazione può autogestire il servizio bar stabilendo un turno tra i Consiglieri ed o Soci/e che possano garantire l’efficienza del servizio.
Inoltre si specifica che per la gestione del bar Sociale non debbano nascere eventuali conflitti di interessi (il Socio/a che gestisce il bar sociale non può avere parenti prossimi in seno al Consiglio di Amministrazione).
REGOLAMENTO PER ELEZIONI DEL CONSIGLIO DIRETTIVO

APPROVATO ASSEMBLEA STRAORDINARIA
DEL 22 SETTEMBRE 2012


1. Hanno diritto al voto ed a presenziare alle Assemblee Ordinarie e Straordinarie, tutti i Soci/e in regola con il tesseramento sociale e potranno essere eletti i Soci che abbiano compiuto almeno tre mesi di anzianità. Ogni Socio/a non può avere più di due deleghe ( art. 21 e 23 dello Statuto Sociale ).

2. Non possono essere candidati i Soci/e che alla data delle elezioni del Consiglio di Amministrazione ricoprono incarichi politici, liste civiche o amministrativi del Comune di Rapallo.

3. Il Socio/a che si candida a ricoprire la carica di Consigliere di Amministrazione dovrà comunicare la propria disponibilità alla Commissione Elettorale, la quale, a sua volta, presenterà la lista dei Candidati in ordine alfabetico.

4. Ogni Socio/a potrà votare un massimo di undici nominativi e saranno eletti i primi undici che avranno ottenuto il maggior numero di preferenze.

5. In caso di parità di preferenze verrà eletto/a il Socio/a più anziano come iscrizione al Sodalizio e non come età anagrafica.

6. Un Socio/a o più Soci candidati possono presentare una proposta (programma di attività Sociale) per il triennio interessato.
7. Il seggio elettorale sarà costituito dalla Commissione Elettorale e dal Segretario Uscente od in sua vece dal Vicesegretario.

8. Il seggio elettorale sarà aperto dalle ore 09,00 alle 12,30 e dalle 14,00 alle 19,00 del giorno stabilito dall’Assemblea Generale dei Soci. Al termine delle votazioni si procederà allo scrutinio, al quale potranno presenziare i Soci/e interessati. Il Presidente del seggio elettorale, a conclusione dello spoglio comunicherà i risultati. Il primo/a degli eletti dovrà convocare il Consiglio di Amministrazione entro quindici giorni.


Torna ai contenuti | Torna al menu